Unigrà

>

Sostenibilità

Lavoriamo al raggiungimento delle performance più alte, anche quelle ambientali.

Crediamo nella sostenibilità, nel dovere di un’azienda di mantenersi in equilibrio col sistema in cui si inserisce e nella necessità di promuovere un’economia basata sulla conoscenza e l’innovazione.

Per questo, già nel 2007 abbiamo svolto un’analisi per determinare con esattezza il nostro impatto sull’ambiente e ci siamo impegnati a porre in atto attività di mitigazione riguardanti in particolare: emissioni di atmosfera, emissioni idriche, efficienza nell’utilizzo di energia, acqua e materie prime, la produzione di energia rinnovabile e la gestione dei rifiuti. Un processo che ci ha permesso di ottenere la certificazione EN ISO 14001.

Da questa consapevolezza poi, sono nati 9 punti chiave sui quali l’azienda fonda la propria strategia di sostenibilità:

  • 1

    Operare in modo conforme alle leggi e normative ambientali vigenti e ad altri requisiti volontariamente sottoscritti.

    Rispettiamo scrupolosamente le norme, ci autodiscipliniamo per migliorare ogni giorno, rispondiamo, ci confrontiamo e interagiamo con i rappresentanti delle comunità locali che vivono vicino ai nostri stabilimenti

  • 2
    Prevenire l'inquinamento anche tramite la responsabilizzazione e il coinvolgimento dei propri dipendenti e fornitori

    L’approccio a favore della salvaguardia dell’ambiente è uno dei nostri valori fondanti, perseguito non solo attraverso un’educazione e sensibilizzazione interna alla tematica, ma anche scegliendo fornitori che condividono gli stessi principi.

  • 3

    Perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali attraverso l'individuazione, l'aggiornamento e la valutazione periodica degli aspetti ambientali

    Ci muoviamo su più ambiti: dalla creazione interna di processi per energie rinnovabili fino alla preferenza di fornitori situati direttamente nei paesi di origine delle materie prime evitando cosí il passaggio di intermediari europei.

  • 4
    Ottimizzare l'uso delle risorse naturali con particolare attenzione alla risorsa acqua

    Da sempre operiamo in un’ottica di riduzione degli sprechi e negli ultimi due anni a parità di produzione abbiamo registrato una riduzione del 25% nel consumo di acqua grazie a interventi come riutilizzo, manutenzione e ottimizzazione dell’impiantistica.

  • 5

    Limitare le immissioni di CO2

    Utilizziamo indicatori di emissioni di Gas Serra (GHG) per valutare gli impatti dei nostri processi.
 e cercare di limitare le emissioni attraverso la razionalizzazione delle nostre attività e dei nostri impianti.

  • 6
    Contribuire alla produzione “verde” di energia elettrica anche attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili

    Utilizziamo biomasse vegetali liquide provenienti in gran parte dai residui produttivi del nostro stabilimento per produrre energia pulita da immettere nella rete elettrica nazionale, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi previsti per il nostro Paese dal Piano d’Azione comunitario.

  • 7

    Puntare all’eccellenza monitorando approfonditamente la produzione e il consumo di energia elettrica

    Operiamo in un contesto di valorizzazione delle materie prime e controlliamo in modo accurato e sistematico le nostre performance in termini di consumo energetico e i nostri impianti che producono energia.

  • 8
    Incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti

    Puntiamo al continuo aumento della percentuale di raccolta differenziata, e recupero dei nostri rifiuti. Inoltre sono in corso importanti collaborazioni con il dipartimento di Ingegneria dei materiali dell’Università di Bologna (DICAM) per progetti di riutilizzo dei materiali di rifiuto in campo edile e stradale.

  • 9

    Promuovere l’utilizzo di palma e cacao sostenibili

    Crediamo nella responsabilità sociale impegnandoci a sviluppare e realizzare prodotti sani, conformi ai requisiti stabiliti dalle leggi vigenti, di provenienza accertata, igienicamente sicuri, rispondenti alle caratteristiche richieste e che garantiscano la qualità del prodotto. In linea con questo approccio, Unigrà utilizza olio di palma certificato RSPO e ha ricevuto la certificazione UTZ per il cacao, che garantisce un controllo su tutta la filiera e aiuta a sviluppare le pratiche di coltivazione ottimali e a migliorare le condizioni dei lavoratori e delle loro famiglie nel pieno rispetto della protezione dell’ambiente.
    Policy Unigrà per olio di palma sostenibile

Sostenibilità nel processo

Per una realtà complessa come la nostra aderire a un modello di sostenibilità concreta significa un’attenzione a 360 gradi su tutto il ciclo produttivo in ottica di attenzione all’ambiente. Per questo per ogni fase abbiamo individuato scelte consapevoli, azioni mirate e procedure e tecnologie innovative.

  • Filiera a monte – sostenibilità delle materie prime

    Per ciò che concerne le materie prime è nostro principio di base che l’approvvigionamento avvenga nel rispetto di principi etici e ambientali.
    Per questo, per il cacao disponiamo della certificazione UTZ, per l’olio di palma ad uso alimentare disponiamo della certificazione di sostenibilità RSPO e per l’olio di palma ad uso energetico adottiamo sia lo schema volontario tedesco di sostenibilità (ISCC-EU) che lo schema nazionale italiano di sostenibilità (SNC).

  • Filiera a monte – approvvigionamento

    Le materie prime che importiamo vengono scaricate nel porto di Ravenna, una vicinanza locale allo stabilimento che permette di evitare tratti a lunga percorrenza ai nostri camion e che consentirà nel prossimo futuro ulteriori diminuzioni della circolazione grazie all’attivazione di un deposito costiero dedicato.

  • Produzione - economia circolare

    All’interno dei nostri stabilimenti tutti i sottoprodotti generati dal processo vengono sfruttati al massimo per autoprodurre energia, fornire prodotti per la mangimistica e per il settore oleotecnico.
    Sono presenti due importanti impianti energetici: una centrale a bioliquidi ed uno a biogas che producono energia verde/rinnovabile. Tutte le attività svolte nelle centrali e nello stabilimento alimentare sono certificati con la norma ISO 14001 e le condizioni dell’impianto vengono periodicamente verificate da enti esterni.

  • Filiera a valle - smaltimento rifiuti

    Otre all’aumento costante di raccolta differenziata, invio a recupero dei rifiuti gestiti esternamente, investiamo continuamente in ricerca per trovare nuove soluzioni: stiamo studiando nuovi impianti per ridurre ulteriormente la pressione esercitata sull'impianto di smaltimento interno.